Un grande, un grandissimo successo, ogni oltre ulteriore aspettativa. Oltre 90mila
persone si sono radunate per l’edizione 2018 di AperyShow, svoltasi
all’Anfiteatro Camerini a Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova da sabato 21 a mercoledì 25 aprile.

Un incremento di presenze del 40% rispetto al 2017, che permetterà di destinare ancora più fondi alle associazioni Giochiamo con Sofia, Giorgia Libero, Amici di Luca, Città della Speranza, Fiori Di Cactus, Dynamo Camp e Prometeo.

Uniti si può” è il fortunato slogan di AperyShow: un’unione che ha visto insieme
l’organizzazione, oltre 500 artisti, 1000 volontari, l’Amministrazione Comunale di Piazzola sul Brenta, RDS 100% Grandi Successi in qualità di media partner, giovani, meno giovani, famiglie intere che hanno partecipato ad una manifestazione unica nel suo genere rendendola qualcosa di unico, la palese dimostrazione di come tutto sia possibile quando si sappia fare sistema e ci si muova tutti nella stessa direzione.

AperyShow 2018 ha proposto sia musica live che dj set, con artisti quali Gregor Salto,
Sdjm (sabato 21 aprile), Angemi, Benny Benassi, Federico Scavo (domenica 22
aprile), Marvin, Carolina Marquez, Neja e Jeffrey Jey (lunedì 23), Cristian Marchi,
Kharfi & Edmmaro, Merk & Kremont, Joe T Vannelli & Vannelli Bros, Tommy Vee
(mercoledì 25).

AperyShow Charity Event è organizzato dall’omonima associazione, composta daRiccardo Checchin, Luigi Checchin, Thomas Visentin, Walterino Dj, Paolo Piva e Christian Simioni; una realtà nata per unire le rispettive forze ed esperienze di titolari di aziende, direttori di locali e deejay, lanciare un messaggio positivo ed aiutare in maniera concreta alcune Onlus.

Nei prossimi giorni sarà comunicato l’importo ufficiale che sarà destinato in beneficienza,
così come saranno rivelate le prime novità relative ad AperyShow 2019, in programmadal 24 al 28 aprile dell’anno prossimo.


Rispondi