Con “Le Focaccine dell’Esselunga” tutti hanno pensato che OEL fosse un’operazione di marketing ideata dalla nota catena di supermercati. Subito dopo qualcuno pensò che fosse un personaggio di fantasia inventato dal programma “Ciao Belli” di Radio Deejay. Si è scatenata la caccia all’identità nascosta. Solo dopo il boom delle “focaccine” – record di visualizzazioni, schizzato in vetta alla classifica Top Viral di Spotify – si è scoperto che OEL è Leonardo, figlio di Claudio Cecchetto.

Anche quest’anno OEL ha intercettato un argomento popolarissimo. Il “tormentone” di tutti i ragazzi che fanno musica è scegliere il mood della propria canzone… e da qualche anno le hits sono tutte reggaeton. Si tratta del sound che sta facendo successo in tutto il mondo. Una brano reggaton, d’estate, è necessario. “Pezzo Reggaeton” ironizza, gioca, parla di questo, con un testo fluido e divertente, un ritornello accattivante che fa “Su..Su..Su..Su”. La musica è scritta in collaborazione con Davide Ferrario che ha curato la produzione della base musicale. Il brano è disponibile su tutte le piattaforme digitali (Spotify, iTunes…).

 


Rispondi