News
Trending

È MORTO CLAUDIO COCCOLUTO

Lutto nel mondo del clubbing. È morto all'età di 58 anni il dj Claudio Coccoluto. Artista di fama internazionale, considerato tra i giganti della consolle, non solo in Italia, si è spento alle 4.30 di stamattina.

Il leggendario DJ italiano, produttore, autore, conduttore radiofonico e giornalista Claudio Coccoluto è morto questa mattina, 2 marzo, all’età di 58 anni.

Coccoluto, nato nel 1962 nella città centrale di Gaeta, è deceduto a seguito di una “grave malattia”, riporta La Repubblica. Lascia la moglie Paola e ai figli Gianmaria e Gaia. Il sindaco di Cassino, paese in cui è scomparso Coccoluto, ha annunciato che sarà dipinto un murale in suo onore.
Appena diffusa la notizia della sua morte, i social sono letteralmente esplosi.

“Se ne va il maestro più grande e l’amico di sempre,” ricorda il suo amico e socio Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino, “Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro  settore. Con lui se ne va una parte di me”.

Durante il lockdown, quando il mondo dei club si è fermato, è stato tra i più attivi nel sensibilizzare la politica e l’opinione pubblica sulle difficoltà del settore.

 

In un’intervista del 2004 con RBMA, Coccoluto ha detto: “il mio lavoro è fare il DJ e produrre è il mio hobby”. Tuttavia, ha pubblicato e remixato dozzine di dischi, incluso il suo più grande successo, “Belo Horizonti“, nel 1997.

 

 

YULIA NIKO / BIO

DJ da più di 40 anni, Coccoluto, AKA Cocco o Coccodance, ha iniziato a fare il DJ all’età di 13 anni, per hobby, nel negozio di elettrodomestici del padre a Lungomare Caboto a Gaeta, città dalla quale proviene. Alla fine degli anni settanta comincia a far conoscere la sua voce via etere attraverso la radio locale “Radio Andromeda“. Dal 1985 questa diventa la sua professione.

Le sue prime esperienze sono nei locali Seven Up di Gianola e all’Isteria di Roma.
Il suo genere è una variante della musica elettronica da lui definita “underground”.
Negli anni novanta ha conosciuto un celebre deejay, scomparso nell’ottobre del 1991, DJ Trip (Cesare Tripodo); con lui ha condiviso e partecipato a diversi eventi, come il DMC svoltosi al Kiss Kiss di Napoli.

Coccoluto partecipa frequentemente a eventi di livello europeo; ha lavorato al Sound Factory di New York. Il club dove Coccoluto lavora più spesso è il Goa di Roma.
Dal 1990 Coccoluto è anche produttore di materiale proprio; l’ultima pubblicazione è stata a giugno 2008 con l’album imusicselection5Vynil Heart, raccolta di 14 tracce realizzata in un’unica sequenza di vinili ed effetti mixati a mano libera come in un club.
Tra le sue produzioni, Do It Whitout Thinkin, Afromarslight, Mind Melody 3.0.

 

Ha lavorato anche per Radio Deejay con il programma C.O.C.C.O. nel quale proponeva dj set e in diretta mixava e interagiva con gli ascoltatori. Alle elezioni politiche del 2006 si è candidato nel partito politico La Rosa nel Pugno.

Coccoluto ha inoltre scritto un libro in cui parla di se stesso e di tutta la sua carriera (fin nei minimi dettagli). Il libro, distribuito da Einaudi nel 2007, si intitola Io, DJ.
Ha partecipato ad aprile 2009 alla trasmissione Matrix di Canale 5, intervenendo più volte in merito all’argomento giovani, discoteca, stupefacenti.

 

“Claudio è stato un amico fraterno. Insieme abbiamo fatto cose bellissime in Fiat in uno dei momenti più duri della mia vita professionale. Porterò con me per sempre quei ricordi. Un grossissimo abbraccio a lui e alla sua famiglia”: così, in un tweet, l’imprenditore Lapo Elkann ricorda l’amico dj.

 

Loading...

PRESSBEAT

PRESSBEAT - Free Kulture Magazine. Storico marchio del gruppo GAARAGE, nato nel 2004 come negozio di dischi e, come per il marchio FABRIC LIVE, muta la propria identità, divenendo WEB MAGAZINE. Con lo stesso concept iniziale, anche se con differenti modalità, PRESSBEAT nasce per #RACCONTARE e #CONDIVIDERE tutte le sfumature del BEAT, dalle più celebri label, dj's e produttori...

Related Articles

Rispondi

Back to top button