NewsVideo

GRAMMY 2021: Posticipa la data per domenica 14 marzo

Quella che segue è una dichiarazione congiunta di HARVEY MASON JR., Presidente della Recording Academy, il Vicepresidente esecutivo della CBS, JACK SUSSMAN e BEN WINSTON, produttore esecutivo dei GRAMMY Awards.

“Dopo conversazioni ponderate con gli esperti della salute, ospiti e artisti, la 63° edizione dei GRAMMY Awards®, verrà posticipata a domenica 14 marzo 2021.
L’aggravarsi della situazione COVID a Los Angeles, con i servizi ospedalieri sopraffatti, le unità di terapia intensiva e la nuova guida di governo, ci hanno portato a concludere che posticipare il nostro evento era la cosa giusta da fare.
Niente è più importante della salute e della sicurezza dei membri della nostra comunità e delle centinaia di persone che lavorano instancabilmente alla produzione del nostro spettacolo.
Vogliamo ringraziare tutti gli artisti, lo staff, i nostri fornitori e soprattutto i candidati di quest’anno per la loro comprensione, pazienza e disponibilità nel lavorare con noi, mentre navighiamo in tempi senza precedenti”.

La nuova data, non manca comunque di polemiche, e si scontra con i premi della Screen Actors Guild, annunciati lo scorso luglio. Il sindacato degli attori si è detto “estremamente deluso” dal conflitto di programmazione.

Ma da fonti ufficiali, si è appreso che il sindacato artisti e la direzione della Recording Academy stanno collaborando con l’obbiettivo di trovare un accordo.

Vedi l’elenco completo delle candidature qui.

Loading...

PRESSBEAT

PRESSBEAT - Free Kulture Magazine. Storico marchio del gruppo GAARAGE, nato nel 2004 come negozio di dischi e, come per il marchio FABRIC LIVE, muta la propria identità, divenendo WEB MAGAZINE. Con lo stesso concept iniziale, anche se con differenti modalità, PRESSBEAT nasce per #RACCONTARE e #CONDIVIDERE tutte le sfumature del BEAT, dalle più celebri label, dj's e produttori...

Related Articles

Rispondi

Back to top button