News

MPS LANCIA UN’INDAGINE SULL’IMPATTO DA COVID-19, SULLA VITA NOTTURNA NEL REGNO UNITO

"Le attività della vita notturna sono state ripetutamente ignorate dal governo", ha affermato il presidente del gruppo parlamentare interpartitico

Nel Regno Unito è stata avviata un’indagine sull’impatto devastante del COVID-19  sull’economia notturna del paese.

L’indagine è guidata dal gruppo parlamentare interpartitico (APPG) di recente costituzione, presieduto dal parlamentare laburista Jeff Smith, che ha lavorato nel settore per diversi anni all’inizio della sua carriera.

L’industria della vita notturna ha sofferto in modo significativo a causa della pandemia e delle restrizioni richieste per proteggere la salute pubblica.
Il mese scorso la Night Industries Association (NTIA) ha annunciato che il 75,6% delle attività economiche notturne del Regno Unito dovrà affrontare la chiusura definitiva.

“Night Time Economy: ha cominciato a prendere forma attraverso l’apertura di bar, pub, club, sale concerti, ristoranti, cinema e teatri: tutte componenti che convivono in un ecosistema complesso che ha una ricaduta enorme su turismo, occupazione e incide sulle dinamiche di city branding”.

L’APPG chiede alle imprese, lavoratori e ai consumatori dell’economia notturna, di condividere e raccogliere testimonianze. esperienze e opinioni, per quantificare il valore economico e la ricaduta lavorativa di questo settore e sull’importanza che questo ha, per la società e l’economia del paese, e sulle sfide che sta affrontando.

Le testimonianze, saranno raccolte attraverso un sondaggio online, accessibile tramite il sito web della NTIA. Le consultazioni si svolgeranno durante questo mese – e i risultati – saranno disponibili entro il mese febbraio.

Verranno inoltre contattati diverse organizzazioni e rappresentanti della Night Time Economy per condividere queste testimonianze.

Nel Regno Unito si calcola che la Night Time Economy abbia generato 66 miliardi di sterline nel 2016 e influisca per l’8% sull’occupazione complessiva del paese.

 

Jeff Smith MP ha dichiarato:
“Mentre ora entriamo in un terzo blocco nazionale, non c’è mai stato un momento più importante per il governo, per affrontare le esigenze urgenti delle imprese dell’economia notturna, delle loro catene di approvvigionamento. Nonostante svolgano un ruolo così vitale nelle nostre comunità locali e nell’economia del Regno Unito, le attività della vita notturna sono state ripetutamente ignorate dal governo e siamo determinati a garantire che le sfide del settore vengano affrontate. Questa inchiesta sarà un primo passo fondamentale nel nostro lavoro “.

 

Michael Kill, CEO della Night Time Industries Association, ha dichiarato:
“Da marzo, abbiamo visto il settore notturno rimproverato, capro espiatorio e persino incolpato per l’aumento delle infezioni. Il nostro settore è sfuggito a pacchetti di sostegno insufficienti e ha sopportato il peso di restrizioni in continua evoluzione. Esortiamo tutti coloro che lavorano nell’economia notturna, o semplicemente si godono una serata fuori, a partecipare all’indagine APPG per aiutare i responsabili politici a comprendere l’importanza del nostro settore”.

PRESSBEAT

PRESSBEAT - Free Kulture Magazine. Storico marchio del gruppo GAARAGE, nato nel 2004 come negozio di dischi e, come per il marchio FABRIC LIVE, muta la sua propria identità, divenendo WEB MAGAZINE. Con lo stesso concept iniziale, anche se con differenti modalità, PRESSBEAT nasce per #RACCONTARE e #CONDIVIDERE tutte le sfumature del BEAT, dalle più celebri label, dj's e produttori...

Related Articles

Rispondi

Back to top button