InterviewMusic
Trending

PARKAH & DURZO: 4 CHIACCHERE CON 2 DJ ITALIANI IN FORTE CRESCITA

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con due giovani dj producer italiani, Parkah & Durzo.
In forte ascesa nell’universo della musica che fa ballare e saltare il mondo, hanno già prodotto tracce da milioni di ascolti su Spotify e pubblicano musica su label di riferimento assoluto come Sony, Warner o Spinnin’. Tra i loro più grandi successi c’è la scatenata “Sono arrivati i Caramba”, che hanno creato con Dj Matrix, Matt Joe e Amedeo Preziosi.Durzo ha 24 anni e viene da Carpaneto Piacentino (PC), Parkah ha 23 anni ed è fiorentino. Insieme stanno iniziando a concretizzare tanti bei sogni musicali che solo pochi mesi fa erano solo chiusi in un cassetto.

Ognuno di loro, ovviamente,  ha iniziato a creare musica in modo diverso.Ho iniziato nel 2012 a produrre tracce EDM, ispirato da artisti come Martin Garrix e Avicii”, racconta Durzo. “Fin da subito, non potuto più farne a meno. Mi rende felice il pensiero di poter esprimere le mie idee sotto forma di musica“.

Io invece iniziato nel 2007, cercando su Youtube il telecronista della Fiorentina ‘David Guetta’ “, racconta Parkah, “Per errore venne fuori video il ‘video di Love is Gone’ del top dj francese David Guetta. Quel giorno segnò il mio futuro. Fin da subito, ebbi la percezione di essere di fronte a un qualcosa di così grande e irraggiungibile che iniziai a produrre musica giorno e notte, pur di arrivare al punto in cui sono oggi“.


Come avete iniziato a suonare insieme? 

“Anche noi, come tanti dj, siamo partiti con i software musicali e poi siamo passati ai primi CDJ della Pioneer per addentrarci nel mondo delle discoteche. I primi locali in cui abbiamo suonato insieme? L’Aquafan di Riccione e, successivamente, l’Altromondo Studios di Rimini”.

Ci raccontate come è nata “Sono arrivati i caramba”? 

“Tutto ha preso vita durante il primo lockdown, nella primavera 2020. Dj Matrix ci fece una proposta che non potevamo rifiutare: collaborare in una canzone da fare uscire su Sony Music, ‘Sono arrivati i Caramba’, assieme a lui, Matt Joe ed Amedeo Preziosi (youtuber tra i più famosi in Italia, ndr). Sarebbe finita in uno degli album di musica elettronica più venduti: ‘Musica da giostra vol.7’, che ci ha fatto ad oggi totalizzare oltre 4 milioni di ascolti in totale”.

Che musica ascoltate? E come scegliete la musica per i vostri dj set? 

“Ascoltiamo principalmente musica commerciale, le hit che ci danno ispirazione per creare progetti sempre più ambiti, anche da artisti di fama internazionale. Abbiamo creato alcune playlist su Spotify suddivise per genere musicale, e gli artisti che prevalgono nelle nostre selezioni sono diversi. Tra gli altri, spicca Gabry Ponte, con cui siamo in contatto da qualche mese e stiamo cercando di capire come collaborare. Poi trovi produzioni di Robin Schulz, VINAI, Lucky Luke, Alok, Tiesto.
Nelle nostre serate cerchiamo di seguire l’andamento della pista, in modo da tenere le persone sempre ‘in hype’. Tutto comincia con un intro che ci presenta e successivamente inseriamo alcuni nostri bootleg tra i più suonati nelle discoteche di tutto il mondo in contemporanea a canzoni di tendenza, in modo da non annoiare chi ci ascolta. Di solito, quando ci chiamano a suonare negli eventi importanti creiamo  lavori esclusivi che poi la gente ci chiede puntualmente nei messaggi di Instagram. Siamo due dj producer che fanno di tutto per entrare nella mente delle persone, è questo ci contraddistingue”.

A cosa state lavorando in questo periodo a livello musicale? Dove trovate l’ispirazione?

“Stiamo lavorando a dei progetti così importanti che potrebbero cambiare la nostra carriera. Abbiamo da poco firmato un contratto in Sony Music Germany con un duo di produttori tedeschi multi platino, con all’attivo 14 milioni di ascoltatori mensili, e collaborazioni che hanno dell’incredibile con Alan Walker, Alok, Tujamo o Gigi D’agostino.
Inoltre, abbiamo in cantiere una collaborazione con Burak Yeter. Grazie a lui siamo riusciti a remixare ufficialmente “Fly Away” su Controversia/SpinninRecords, in collaborazione con Rudeejay e Da Brozz, disco che ci ha fatto ottenere oltre un milione di ascolti su Spotify.
E per non farci mancare niente stiamo anche per far uscire su Warner Music un nuovo remix ufficiale di ‘Friday Night’, canzone che ha riscosso tanto successo in Italia nell’estate 2019, in cui Burak Yeter ha fatto cantare Elodie. Infine, stiamo collaborando con un finalista del Grande Fratello Vip 5, non possiamo svelare i dettagli, ma ci saranno tante sorprese”.

Ci raccontate la vostra giornata tipo? Passioni, hobby e cosa c’è oltre la musica nella vostra vita?

“La nostre giornate si suddividono in numerose sessioni in videochiamata, in cui creiamo, e ci confrontiamo su nuovi progetti. Ci alziamo presto: più tempo hai per creare, più in alto puoi ambire. Oltre alla musica ci piace creare loghi, copertine, montare video e dedicarci alle nostre pagine social. Ci piace interfacciarci con i nostri fan, parte integrante del nostro percorso di crescita”.

Quando pensate che si potrà tornare a ballare? 

“Ci domandiamo spesso: in quanti, davvero, ce la faranno a riaprire? Siamo arrivati a un punto di non ritorno. Per fortuna, questo periodo di pandemia ci ha dato la forza per riscattarci e far vedere a tutti il nostro potenziale artistico e creativo. Speriamo di tornare a ballare e a far ballare al più presto. Ci stiamo preparando al meglio per tornare più forti di prima, in una versione futuristica di Parkah & Durzo. Il nostro sogno è far sognare le persone in pista allo stesso modo con cui abbiamo sognato e siamo cresciuti in questi anni con i nostri idoli in console”.

 

 

 

follow: PARKAH & DURZO | SPOTIFY | SOUNDCLOUD


Loading...

lorenzotiezzi

ltc – lorenzo tiezzi comunicazione / ufficio stampa, PR, alcune buone idee e tanto lavoro quotidiano / dal 1996

Related Articles

Rispondi

Back to top button